In ricordo di Massimo

15/02/2014

Non esiste notte, anche quella più tempestosa e triste, che non diventi giorno; non esiste buio, anche quello più' profondo, che non si traformi in uno splendido raggio di sole.

Non esiste tristezza, anche quella più eterna, che non si sappia trasformare in uno splendido sorriso. Grazie Fratello Speciale, solo tu potevi convincerci che alla fine la vita e' bella solo se hai dei sogni nel cuore e qualunque cosa succeda e in qualunque posto tu sia quei sogni diventeranno sorrisi e gioia di vivere!!!!

I sogni sono come i tuoi sorrisi: buoni, unici, indimenticabili; la nostra forza averti sempre con noi, giorno e notte, uniti dall'entusiasmo e dalla voglia di realizzarli.

Il tuo essere straordinario ci ha fatto capire che vale la pena vivere anche i giorni più terribili,...forse il giorno dopo potresti ricevere la sorpresa più bella.

In un momento così difficile per tutti quanti, per noi forse è' un po' più' facile, seguiamo i tuoi sogni a occhi aperti!!!!

Ciao Massimo sapevamo che non ci avresti abbandonato!

Aldo

Ecco perchè esiste Chef al Massimo

Ciao Massimo, ancora 1 volta ci hai stupito! Quando hai deciso di organizzare una festa per ringraziare e condividere con i tuoi amici chef ed i tanti clienti appassionati l’ennesimo riconoscimento avuto, non avevamo capito che avevi in mente uno degli appuntamenti enogastronomici piu’ innovativi e seguiti d’Italia.

Come al solito ci abbiamo messo un po’ di tempo, 5 anni, per capire che la tua volontà di vivere e lavorare in amicizia, professionalità e qualità sarebbe stata l’unico modo per resistere alle terribili problematiche di questi tempi.

Aver un fratello come te rende tutto piu’ facile, sviluppare progetti, iniziative, contatti, molto spesso basta per avere quantomeno credito e stima; la cosa veramente difficile è farlo secondo le tue idee e rispettare i tuoi standard.

Oggi Chef al Massimo è la tua festa, in realtà tu  l’hai voluto perché per tutti noi fosse piu’ facile vivere senza i tuoi sorrisi, le tue battute spiazzanti, la tua calma e la tua immensa bontà.

E’ stupefacente come ogni giorno sempre di piu’ e sempre piu’ persone vogliano conoscere la tua storia e chi non ha avuto la fortuna di conoscerti è quasi piu’ dispiaciuto di chi con te ha condiviso tanti momenti, perché si è perso qualcosa di veramente GRANDE.

L’altro giorno la mamma per spiegare ad un vecchio amico come fosse Chef al Massimo gli ha detto “ ti ricordi Massimo? Bene, non puoi mancare perché e’ il giorno dell’anno in cui ci viene a trovare!”.
Ecco cosa sei stato capace di fare: rendere bello l’orribile!!

Grazie fratello straordinario, ci manchi tanto!!

Ci vediamo domenica 7 settembre 2014!

Chef...al Massimo 2013 - Rassegna stampa

 
Chef al massimo a Monzuno. Pensando a Massimo
 
     
 

Quinta edizione domenica 1 settembre di Chef al Massimo a Monzuno sull’Appennino bolognese, evento a tutta carne, quella della Macelleria Zivieri, vibrante kermesse in memoria di Massimo Zivieri “artista capace di trasmettere, dall’allevamento alla tavola, una storia di saperi antichi e attuali”. Oltre 20 i cuochi all’opera in memoria di un emico di tanti, 2.200 iscritti, 4 menu completi a 25 euro tra i quali poter scegliere (giallo, bordeaux, verde e azzurro), più due menu ridotti. Info +39.051.6771533; 335.202403; info@macelleriazivieri.it.